Fece sesso con tre ragazzini: 5 anni al disturbatore Gabriele Paolini

Gabriele Paolini è stato condannato a cinque anni di reclusione dai giudici della V sezione penale del Tribunale di Roma. Il noto disturbatore tv è accusato di aver avuto rapporti nel 2013 con tre minorenni in cambio di denaro e regali. La pm Claudia Terracina lo scorso febbraio aveva chiesto la condanna a sei anni. Per i fatti contestati Paolini nel novembre del 2013 era finito in carcere, poi tornato libero dopo qualche mese ma con l’obbligo di portare il braccialetto elettronico.

Paolini fu arrestato nel 2013 per sesso con minori

Paolini, personaggio controverso della televisione italiana e spesso alle prese con cameramen e presentatori televisivi durante le sue azioni di disturbo in tv, ha diversi precedenti per molestie ed ha lavorato anche come attore nel cinema porno fino al 2006. Nel corso della requisitoria il pubblico ministero aveva sottolineato, tra l’altro, come per superare le resistenze dei tre ragazzi minorenni l’ex disturbatore tv abbia corrisposto denaro convincendoli anche a filmare i rapporti sessuali. Per i fatti contestati, l’imputato nel novembre del 2013 finì in carcere e tornò libero dopo qualche mese, ma con l’obbligo di portare il  braccialetto elettronico.