Colosseo, baby gang di ragazzine deruba una giapponese: sei arresti

La baby gang, con tutta probabilità formata da nomadi dediti a queste attività nel centro di Roma, si muoveva con freddezza e rapidità. In sei, tutte donne, intorno ai 14 anni, hanno seguito gli spostamenti della loro vittima designata, una turista giapponese di 30 anni, che stava ammirando il Colosseo da largo Agnese e, giunto il momento propizio, l’hanno circondata riuscendo a sfilarle il portafogli dalla tasca.

Quello che le 6 borseggiatrici non potevano sapere era che a poca distanza da loro la scena era controllata da una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro in servizio antiborseggio che è immediatamente intervenuta. Le ragazzine sono state fermate mentre la refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla legittima proprietaria. Tre delle borseggiatrici sono risultate di età compresa tra i 14 e i 15 anni: per le altre tre complici è stato necessario attendere gli esiti delle visite antropometriche eseguite dai sanitari dell’ospedale Santo Spirito che ne hanno stabilito un’età presunta tra i 14 e i 16 anni. Le giovani sono state tutte accompagnate nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli dove rimangono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Devono rispondere di furto aggravato in concorso. 

In base alle loro età, dovrebbero presto essere scarcerate e affidate alle famiglie…