Checco Zalone, cresce l’attesa per il nuovo film. E lui già festeggia

Dopo i clamorosi successi delle ultime pellicole, cresce l’attesa per il nuovo film di Checco Zalone. L’uscita nelle sale era programmata quest’anno, ma secondo le ultime indiscrezioni arriverà nelle sale cinematografiche nel 2018. Intanto lui, comico e autentico mattatore degli ultimi anni al cinema, festeggia i quarant’anni. Nato il 3 giugno 1977 a Bari, Zalone è salito alla ribalta nel 2006 grazie alla canzone Siamo una squadra fortissimi, uscita durante il campionato mondiale di calcio 2006 vinto dagli Azzurri di Lippi. Esordisce come attore nel 2009 con l’uscita del suo primo film Cado dalle nubi, seguito da Che bella giornata nel 2011. E diventa il Re Mida del botteghino.

Checco Zalone, talento poliedrico: comico e musicista

Due anni dopo batte se stesso: nel 2013 esce infatti il suo terzo film Sole a catinelle che con un incasso di oltre 50 milioni di euro risulta il secondo film con i maggiori incassi in Italia dietro ad Avatar. L’1 gennaio 2016 esce il suo quarto film Quo vado? che in soli sei giorni incassa 37.235.888 euro, che gli permette di superare anche Star Wars: il risveglio della Forza per quanto riguarda il pubblico italiano. Talento poliedrico, Zalone è anche un grande cabarettista e musicista. E uno strepitoso imitatore. Tra le imitazioni indimenticabili, quelle di Nichi Vendola e Roberto Saviano. Il nome d’arte Checco Zalone, in dialetto barese, ricorda l’espressione “che cozzalone!”, che significa “che tamarro!”. Tamarro per finta, talento vero.