Briatore litiga col gestire del lido vip a Forte dei Marmi: «Un bagnino che dice cazz…»

Briatore è un fiume in piena. «Santini fa i nomi dei suoi clienti – continua – senza rispettare la loro privacy… pare a sentire lui che abbia inventato la sabbia..fa interviste in cui si auto celebra come grande imprenditore del turismo (una spiaggia ereditata) parla del twiga otranto senza nessuna conoscenza dei fatti… Questo signore è il classico invidioso rancoroso… dovrebbe smetterla di parlare di gente che non conosce, caro bagnino l’invidia è una brutta malattia lei è stato fortunato ad avere un padre imprenditore,si rilassi e pensi – conclude Briatore – che senza il papà lei sarebbe stato un bagnino (forse)senza possedere il bagno…».

La replica di Santini

La replica dell’interessato, Roberto Santini, sempre su Facebook, non si è fatta attendere: «Caro Briatore, un giorno Le risponderò, cominciando a correggere gli errori che ha scritto, vedo già un Twiga Forte dei Marmi… Hanno spostato i confini? a Forte si dice Bagno non bagni… adesso – continua Santini – ho cose più importanti da fare. Per farLe capire la differenza tra me e Lei – conclude – Le mostro la foto delle mie vacanze, casualmente anch’io sono stato a Brindisi col mio mezzo attraversando l’acqua». E pubblica la foto di lui in bici che attraversa un fiume. La lite via social sembra a questo punto tutt’altro che chiusa.