Ballottaggi, alle 12 ha votato il 14,9%. Affluenza in calo di 4 punti

E’ del 14,9% l’affluenza alle urne rilevata alle 12 dal ministero dell’Interno nei comuni al voto per i ballottaggi. Al primo turno alla stessa ora il dato era stato del 18,65%. Il dato riguarda 103 comuni e comprende le Regioni a statuto ordinario e la Sardegna. Sono esclusi i comuni di Sicilia e Friuli Venezia Giulia dove le rilevazioni sono effettuate direttamente dalle regioni. La prossima rilevazione è prevista alle 19.

A Genova alle 12 hann0 votato il 14,22% degli iscritti al voto, contro il 16,10% di due settimane fa. A Verona dove la sfida è fra il leghista Federico Sboarina e Patrizia Bisinella, candidata per il movimento di Flavio Tosi “Fare”, l’affluenza si ferma al 13,50%, in calo di quasi cinque punti percentuali rispetto al primo turno, quando si era attestata al 18,20%. A Parma al voto il 16,23% degli aventi diritto rispetto al 18,29% del primo turno. A Catanzaro alle 12 ha votato il 14,08% degli aventi diritto contro il 22,13% del primo turno. Cala di quasi cinque punti percentuali l’affluenza all’Aquila, ferma al 14,93% contro il 19,35% del primo turno. A Padova affluenza al 21,51% contro il 22,20% del primo turno. Affluenza in netto calo a Belluno, al 9,42% contro il 17,59% del primo turno. A Trapani al voto solo il 7,72% degli aventi diritto contro il 16,41% di due settimane fa.

Le previsioni danno il centrosinistra in svantaggio quasi ovunque, a partire da Genova. Ed per questo  motivo che Renzi s’è praticamente eclissato in questi ultimi giorni di campagna elettorale.