Arrestati i killer della strage nella sala giochi: così uccisero a sangue freddo (video)

 

 

Sono stati arrestati dalla polizia di Napoli gli autori della strage camorristica del 2011 in un centro scommesse di Miano. A morire sotto i colpi sparati dai killer furono Salvatore Scognamiglio, 46 anni, e Salvatore Paolillo, di 34. La spedizione mortale avvenne il 5 agosto, alle 16, all’interno dell’agenzia Premium di via Miano 119 nella periferia a nord del capoluogo partenopeo. Salvatore Scognamiglio, una delle due vittime dell’agguato, era ritenuto dagli investigatori vicino al clan Lo Russo.