Anci, Baldelli (FdI) vicepresidente. Meloni: “Siamo un esercito in crescita”

Francesco Baldelli, sindaco di Fratelli d’Italia di Pergola, nella provincia di Pesaro-Urbino, è stato appena nominato vicepresidente dell’Anci dal presidente Antonio Decaro. Queste le sue prime parole: “Dalla capacità dei sindaci di saper portare le istanze del territorio all’attenzione di governo e istituzioni nazionali – dichiara Francesco Baldelli – può partire il rilancio dell’economia italiana. Fra i miei principali impegni, quello di rappresentare e fare rete con i tanti primi cittadini che combattono ogni giorno per rivendicare e garantire i diritti essenziali dei propri concittadini. Occorre infatti una sempre più stretta collaborazione e solidarietà tra i tanti sindaci che, come me, sono convinti che la via maestra perché l’Italia torni a crescere sia la valorizzazione delle eccellenze, tipicità, bellezze e tradizioni di ognuno dei nostri Comuni”.

Francesco Baldelli, sindaco a 34 anni

Francesco Baldelli, 42 anni, è sindaco di Pergola dal 2009 ed è al suo secondo mandato. Laureato in giurisprudenza all’Università “Carlo Bo” di Urbino con tesi su “La famiglia di fatto. Quale Legislazione possibile”, ha partecipato al Corso di perfezionamento su “La tutela dei Diritti umani” presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo a Strasburgo. Selezionato tra i 20 migliori universitari d’Italia impegnati in politica per partecipare ad un Master di formazione Politico-Amministrativa organizzato presso la Camera dei Deputati, nel 2011 è stato scelto dalla Regione Marche, tra gli amministratori pubblici italiani, per il Corso nazionale di Alta Formazione sull’Europa per la formazione al reperimento dei fondi europei. Consigliere comunale dall’età di 29 anni e sindaco a 34 anni, ha sempre continuato il suo impegno civile attraverso l’adesione ad Associazioni di volontariato per la valorizzazione del territorio e la difesa dei diritti dei cittadini.

Giorgia Meloni: “Rimetterà al centro i comuni”

Un grande in bocca al lupo e auguri  buon lavoro arrivano da una Giorgia Meloni raggiante. «Francesco è una persona competente e capace e sono certa che saprà rivestite al meglio questo ruolo impegnativo rappresentando la sua bellissima città e portando nell’Anci la voce di un esercito in costante crescita, quello degli amministratori locali di Fratelli d’Italia, che ad ogni tornata elettorale accresce numeri e peso della propria rappresentanza. Il suo e il nostro impegno sarà quello di rimettere al centro i comuni, vessati e umiliati dagli ultimi governi, ridotti al rango di esattori di tasse odiose in buona parte girate al governo centrale e a quello di affittacamere per presunti profughi.
«L’alternativa a questo modello – ha aggiunto Giorgia Meloni – passa anche dai ballottaggi di domenica prossima. Chi vuole comuni con più tasse, più insicurezza, più degrado, più clandestini e più moschee può tranquillamente votare il Pd. Chi invece vuole buon governo, sicurezza, tutela della famiglia e sviluppo economico voti per noi e per i nostri candidati».