Trump: «Troppi innocenti uccisi da malvagi perdenti. Vanno spazzati via» (video)

«Tanti bei giovani innocenti sono stati uccisi da malvagi perdenti, non li chiamerò mostri, sono perdenti, loro vogliono che li chiamiamo mostri, ma sono perdenti». Così Donald Trump da Betlemme,ultima tappa del suo tour prima di volare a Roma, ha commentato con una dichiarazione scritta la strage di Manchester che ha causato almeno 22 morti.  «Siamo assolutamente solidali con il popolo del Regno Unito», ha aggiunto il presidente Usa esprimendo le sue condoglianze per le vittime dell’attentato terroristico dopo il concerto di Ariana Grande a Manchester.

Trump: non sono mostri, sono perdenti

«Così tanti bei giovani, innocenti che si stavano divertendo, sono stati assassinati da perdenti malvagi nella vita. Non li chiamerò mostri, perché a loro piacerebbe questo termine –  ha continuato Trump da Betlemme – penserebbero che sia un grande nome. D’ora in poi li chiamerò perdenti, perché è questo che sono. Ce ne saranno altri, ma sono perdenti, ricordatelo». Dopo aver espresso la vicinanza al popolo britannico, l’inquilino della Casa Bianca è tornato a dare la “sveglia” all’Occidente perché faccia la sua parte contro i tagliole dell’Isis che mettono a repentaglio la sicurezza e la vita dei cittadini. «La nostra società non può tollerare questo continuo bagno di sangue, non possiamo sopportare un momento di più il massacro di gente innocente e nell’attacco di oggi c’erano soprattutto bambini innocenti. I terroristi e gli estremisti e quelli che danno loro aiuto – ha scandito ancora il presidente  americano –  devono essere spazzati via dalla nostra società per sempre». E ancora, con toni perentori, «l’ideologia malvagia deve essere distrutta, intendo completamente distrutta e la vita innocente deve essere protetta. Tutte le nazioni civilizzate devono unirsi per proteggere la vita umana ed il diritto sacro dei nostri cittadini a vivere in pace e sicurezza».