Trump superstar del G7, bagno di folla a Taormina: tutti vogliono stringergli la mano (VIDEO)

Donald Trump superstar a Taormina. È senz’alcun dubbio il leader mondiale più paparazzato, braccato, applaudito e richiesto. È lui la vera star del giorno, a dispetto dei protagonisti del summit istituzionalmente forse più compassati, ma decisaente meno popolari. Una simpatia di massa, quella riscossa dal presidente Usa,  che sul belvedere di Taormina a per le strade della città peciento del vertice internazionale, ha avuto le sue più plateali conferme. Del resto, che un generoso bagno di folla avrebbe accompagnato la visita di Donald Trump a Taormina si era intuito già all’arrivo della coppia presidenziale in città quando, numerosi cittadini e un massiccio contingente di addetti alla sicurezza hanno accolto il tyconn e la moglie Melania, apparsa molto più distesa e colloquiale nei confronti del marito dopo l’affaire della mano negata a Tel Aviv come a Roma, e comunque sempre pronta – malumori o no – a salvare il famoso coniuge dall’ultima gaffe in agguato. 

L’arrivo con Melania, la folla, gli applausi

Il tycoon, allora,  è arrivato alle 23.58 di stanotte in Corso Umberto accompagnato dall’imponente corteo presidenziale: poi, all’arrivo in piazza Vittorio Emanuele, all’imbocco di Via Teatro Greco il presidente Trump, prodigo di sorrisi e di saluti, dal finestrino della sua cadillac one ha rivolto con la mano un affettuoso saluto alla folla. E la folla ha risposto con grida di entusiamo e applausi a scena aperta. Una scena tutta per Donald Trump che a Taorimina è stato accolto in una mega suite con due camere da letto e terrazza panoramica con jacuzzi e vista sulla baia di Naxos e l’Etna. Tanto per gradire…

L’entusiasmo ricambiato di Donald Trump per Taormina

Entusiasmo e accoglienza generose che il presidente Usa ha dimostrato di ricambiuare ampiamente. Come quando,   al suo passaggio in Corso Umberto a bordo di una delle golf car che hanno trasportato sino all’hotel San Domenico i sette grandi hha continuanmento esclamato «This is fantastic”, esprimendo poi ad ogni scorcio, ad ogni sosta, tutto il suo apprezzamento per la bellezza di Taormina. E la folla, ancora una volta, ha ricambiato con applausi e cori di acclamazione per il Tycoon. Imponenti le misure di sicurezza, ma ciò nonostante Trump ha voluto salutare i cittadini e ha stretto la mano ad alcuni residenti, dedicando esclamando anche un curioso «uahoo» alla vista del belvedere di Taormina. Del resto, ad ogni sosta, ad ogni flash, il presidente americano ha più volte palesato soddisfazione con i suoi sguardi per lo scenario in cui si stanno svolgendo i lavori del vertice internazionale