Trump a Riyad: «Investimenti per centinaia di miliardi. E tanti posti di lavoro»

Donald Trump ignora le minacce di impeachment che arrivano dai suoi nemici e annuncia con soddisfazione i risultati che sta ottenendo nel corso della sua visita in Arabia Saudita.  «È stata una giornata straordinaria,  straordinaria per gli investimenti negli Stati Uniti», fa sapere Trump da Riyad sottolineando il successo degli accordi con l’Arabia Saudita che permetteranno «centinaia di miliardi di dollari di investimenti negli Stati Uniti e posti di lavoro, posti di lavoro, posti di lavoro».

La delegazione americana che segue Trump ostenta dal canto suo «buon umore». È quanto riporta uno dei giornalisti americani del pool di inviati, sottolineando che nel momento in cui Jared Kushner è  entrato nella sala dove è stato allestito dai sauditi un banchetto per gli ospiti americani, ha salutato il consigliere per la Sicurezza  Nazionale H.R. McMaster con un «high five».

Nella sala presenti anche lo stratega Steve Bannon e il segretario di Stato Rex Tillerson, intenti a chiacchierare, e il capo dello staff  Reince Priebus che controllava il programma. «Tutto sta andando molto bene», ha dichiarato ai giornalisti che chiedevano notizie  sull’andamento dei colloqui, Gary Cohn, il Consigliere Economico della Casa Bianca, sottolineando che i sauditi «investiranno moltissimo  denaro negli Usa e molte compagnie americani investiranno e  costruiranno qui, un sacco di soldi, big dollars».