Trieste, neonata abbandonata e morta, una tragica storia di disperazione

Terribile vicenda a Trieste: una ragazza sedicenne è indagata per la morte della neonata trovata ieri in un cortile, a Trieste, e poi morta in serata in ospedale. Sul caso, nel massimo riserbo, stanno indagando gli agenti della squadra mobile di Trieste. La piccola era stata trovata ieri in un giardino condominiale di via Costalunga ed era stata trasportata d’urgenza all’ospedale Burlo Garofolo e ricoverata, ma le sue condizioni erano gravissime ed è deceduta. La giovane abiterebbe con la sua famiglia nello stesso stabile nel cui cortile è stato trovato la neonata. La neonata era stata adagiata su una pietra in mezzo a immondizia e materiale di risulta. È una storia di disperazione e abbandono: la ragazzina, che forse ha partorito in casa, avrebbe deciso di liberarsi della bambina indesiderata. econdo quanto si apprende, l’avrebbe calata con una corda nel punto del cortile dove è stata ritrovata. La 16enne è stata denunciata  apiede libero e visitata d auno psichiatra. La madre sostiene, sempre secondo quanto si apprende, che non si sarebbe accorta di nulla. Nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia per accertare le cause della morte.