Trieste, neonata abbandonata in una busta: è in condizioni disperate

Ancora un dramma della follia e dell’irresponsabilità. È accaduto a Trieste, dove una neonata è stata trovata abbandonata all’esterno di un’abitazione avvolta all’interno di una busta di plastica, una di quelle comunemente utilizzate per la spesa, e adagiata su un cumulo di calcinacci.

La neonata è stata notata dai cani

Le condizioni della neonata, ora ricoverata all’ospedale Burlo Garofolo, sono state subito definite dai sanitari «molto gravi». E infatti la piccola lotta tra la vita e la morte in condizioni disperate. La piccola sarebbe stata abbandonata al suo destino subito dopo il parto. Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, a far scattare l’allarme sarebbe stata una donna residente nel quartiere, i cui cani avevano notato il corpicino posto alla sommità del cumulo di calcinacci. La donna ha immediatamente chiamato il servizio di emergenza sanitaria.

Difficile risalire all’identità della madre

Una volta giunti sul posto, i medici hanno immediatamente prestato i primi soccorsi alla neonata per poi trasportarla, in codice rosso, all’ospedale infantile. Dal canto loro, inquirenti e forze dell’ordine sono al lavoro nel tentativo di risalire all’identità della madre e delle altre persone eventualmente coinvolte in questa ennesima, raccapricciante vicenda.