Tensione nei cieli, due caccia cinesi intercettano un aereo americano

Tensioni nei cieli. Due caccia cinesi hanno intercettato “in modo non professionale” un aereo statunitense che era impegnato nella rilevazione delle radiazioni sul mare della Cina orientale. Secondo quanto detto alla Cnn dal portavoce dell’Aeronautica americana, il colonnello Lori Hodge, due SU-30 si sono avvicinati fino a 45 metri dal WC-135 americano, usato nella rilevazione di elementi per provare possibili test nucleari nordcoreani. «Stiamo ancora indagando sull’incidente – ha reso noto il colonnello, citato dalla Cnn – In base alle informazioni iniziali del nostro equipaggio, l’intercettazione non è stata professionale. La questione sarà affrontata con la Cina attraverso gli appropriati canali militari e diplomatici».