Sondaggio Secolo: se si votasse oggi, FI-Lega-FdI vincerebbero le elezioni

L’unico a registrare il segno “più” rispetto ad una settimana fa (dal 25,6 al 26,8) è il Pd, che beneficia vcon ogni evidenza dell’effetto primarie. Ma se si votasse oggi, a tagliare il traguardo delle elezioni politiche sarebbe il centrodestra unito (FI-Lega-FdI) con il 30,2 per cento (-0,3). A rilevarlo è Index Research che ha monitorato in un sondaggio per il Secolo d’Italia un variegato campione di italiani maggiorenni parametrato secondo i canoni Istat. Dai dati emerge anche la flessione, pari allo 0,8 per cento, del M5S attestato ora al 29,4. Quanto alle forze minori, quelle raggruppate dal sondaggio sotto la denominazione di “Altri di Csx” (Sinistra Italiana, scissionisti di Bersani, Verdi, Rifondazione Comunista) ammontano a 6,9 per cento con uno scarto in negativo dello 0,4 per cento. Una settimana fa, infatti, il totale era del 7,3 per cento. Stabili, ma molto più contenuti elettoralmente gli “Altri di centrodestra” fermi al 2,2 per cento. Lievissimo incremento (+0,2) alla voci “Altri” dove una quota cospicua dell’attuale 4,5 per cento la porte in dote Alternativa Popolare di Angelino Alfano. Aumenta invece di mezzo punto l’area del “non voto”, oggi stimata dal sondaggio al 38 per cento.

schermata-2017-05-05-alle-12-03-45schermata-2017-05-05-alle-12-04-03