Sondaggio, il Front National supera i gollisti e rimane la sola opposizione

Il Front National di Marine Le Pen rimane il secondo partito in Francia e si candida a rappresentare la sola vera opposizione a Macron e ai partiti che lo sostengono. È quanto risulta da un sondaggio condotto dall’Istituto Harris in vista delle elezioni legislative in Francia che si terranno l’11 e il 18 giugno prossimi.  È un appuntamento cruciale per la politica francese, dal quale si capirà il tipo e la consistenza della maggioranza su cui potrà contare Macron e si capirà, soprattutto, il tipo di opposizione che il neopresidente avrà di fronte. Il Front National rimane la seconda forza politica nel Paese transalpino, con il  19%, e supera i Repubblicani di Fillon, fermi al 18. La consistenza del gruppo parlamentare del Front National dipenderà naturalmente anche dall’esito dei ballottaggi. Ma il secondo posto per FN dimostra comunque che il partito  guidato da Marine Le Pen può attrarre i settori di elettorato scontenti dalla politica filo-Merkel di Macron. 

Per quanto riguarda la “Republique en Marche”, il movimento di  Macron, resta in testa in vista del primo turno:  il 31% degli interpellati ha detto che voterà per il partito del presidente, anche se  l’1% in meno rispetto all’ultima rilevazione.  In calo France insoumise di Jean-Luc Melenchon, che perde il 2% e si  ferma al 14%, ed il Partito socialista, fermo al 7%.