Si nasconde nell’armadio della fidanzata per non essere arrestato

Lo cercano in casa della fidanzata per arrestarlo e lui si nasconde nell’armadio della camera da letto. Sembra la scena esilarante del più tradizionale canovaccio della commedia all’italiana, del tipo l’amante sotto il letto, e invece è tutto vero. Sabato pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Vicenza hanno arrestato, per violazione alle disposizioni dell’obbligo di dimora, un 25enne  residente nel basso vicentino. Il giovane, accusato di spaccio di  cocaina ed eroina,  prima era stato sottoposto all’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria, poi, avendo violato le prescrizioni, nel mese di aprile era stato sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di residenza. Il giovane, però, ha continuato però a non rispettare le prescrizioni si è reso addirittura irreperibile. Al termine di lunghe ricerca da parte dei Carabinieri di Vicenza nelle zone normalmente frequentate dal ricercato, sabato lo spacciatore è stato rintracciato in Vicenza nella casa della fidanzata, dove – come in una scena degna delle migliori commedie all’italiana – ha cercato di sottrarsi alla cattura nascondendosi all’interno di un armadio della camera da letto.