Scivolone di “Re Leone” Cipollini: l’ex moglie lo denuncia per lesioni

Le accuse sono gravi ma tutte da dimostrare: “Re Leone” avrebbe usato violenza contro una donna, la sua ex donna. La denuncia contro il grande campione di ciclismo, Mario Cipollini, arriva nel giorno della partenza del Giro d’Italia dalla sua ex moglie, Sabrina Landucci, ha denunciato l’ex campione di ciclismo per lesioni. La denuncia è stata presentata in questura il 9 gennaio 2017, secondo quanto riferisce oggi l’edizione online de La Gazzetta di Lucca. La Procura di Lucca ha aperto un fascicolo e il pubblico ministero che si occupa della vicenda è il sostituto procuratore della Repubblica Antonio Mariotti. Sabrina Landucci è assistita dall’avvocato del foro di Roma Susanna Campione.
L’episodio cui fa riferimento la denuncia si è svolto alcuni mesi fa all’interno di una palestra all’interno della quale e davanti anche a dei testimoni, la donna sarebbe stata afferrata violentemente per il collo e costretta a fare ricorso alle cure del pronto soccorso. Sarà ora il magistrato a valutare se procedere con la richiesta di rinvio a giudizio per il reato di lesioni o, eventualmente, archiviare la denuncia. Mario Cipollini e Sabrina Landucci hanno divorziato il 16 dicembre 2016. Il fatto sarebbe accaduto in una palestra di Lucca a gennaio, a pochi giorni dal divorzio tra i due. Secondo l’avvocato della donna, ci sarebbero alcuni testimoni che avrebbero assistito alla scena, ma la vicenda è delicata la procura sta ancora indagando per capire bene la dinamica.

Cipollini, uno dei più grandi ciclisti italiani

Considerato uno dei migliori velocisti di tutti i tempi, Mario Cipollini, è stato il dominatore negli arrivi in volata durante tutti gli anni novanta e all’inizio degli anni 2000. Per la maestosità e la potenza espressa nei suoi sprint e per la caratteristica di portare spesso una folta chioma di capelli fu soprannominato “Re Leone” e, in seguito, “Super Mario”. Professionista dal 1989 al 2005 (con una breve parentesi al Tour of California 2008), sprinter potente, in carriera ha vinto un campionato del mondo, una Milano-Sanremo, tre Gand-Wevelgem, un E3 Harelbeke, quarantadue tappe al Giro d’Italia, dodici al Tour de France, e tre alla Vuelta a España.