Salvini: “Se Berlusconi vuole allearsi con noi scelga il maggioritario”

“Va bene il tedesco. Renzi e Berlusconi vanno d’amore e  d’accordo, portino l’Italia a votare”. Lo dice il segretario della Lega, Matteo Salvini, ospite de L’Intervista di Maria Latella su Sky Tg 24. “Vedremo chiunque ci sia da vedere -aggiunge Salvini- pur di restituire agli italiani il diritto al voto, riteniamo che prima gli italiani possono scegliere un altro Parlamento, un altro governo, meglio è per tutti”.

“Sarebbe bello estendere il modello del buon governo del Nord”

Sempre sulla  legge elettorale, Salvini però precisa che solo con il maggioritario si può realizzare l’unità del centrodestra: “A differenza di Brunetta e Berlusconi escludo a priori che la Lega possa allearsi con Renzi e con il Pd,  dove c’è Renzi non ci sono io. Anch’io vorrei estendere il modello di  buongoverno veneto, lombardo e ligure a livello nazionale. Mi domando  solo perché Berlusconi, se veramente vuole governare a livello  nazionale come facciamo in Veneto, Lombardia e Liguria, non abbia  scelto un sistema maggioritario che portava alle coalizioni, ha voluto il proporzionale”.

 “Bossi vuole lasciare la Lega? Io non lo caccio”

Su Bossi poi dice. Se Umberto vuole lasciare la Lega “io non caccio fuori nessuno e porto gratitudine e riconoscenza nei  confronti di chi ha fatto tanto in passato svegliando tanta gente me  compreso. Quindi mi auguro che non succeda”. “Detto questo -aggiunge Salvini – se non gli piaccio io, se non gli piace la  Lega, se ritiene che da Roma in giù debba sprofondare tutto quanto, se ritiene che l’euro vada bene, che la Merkel sia brava, che  l’immigrazione non sia un problema, farà le sue scelte, non è che io  possa costringere nessuno a fare niente controvoglia”.