Rubato il racconto sul papà di Harry Potter. La Rowling: non compratelo

Un prequel di Harry Potter scritto a mano su un foglio di carta da J.K. Rowling è stato rubato durante una rapina a Birmingham avvenuta tra il 13 e il 24 aprile. Il racconto, 800 parole scritte su entrambi i lati di una pagina A5, era stato venduto nel 2008 per 25mila sterline in un’asta di beneficenza organizzata in favore della English Pen, che promuove la comprensione attraverso la letteratura, e della Dyslexia Action. Il breve racconto narra le vicende del padre di Harry Potter, James, e del suo amico Sirius Black, quando erano adolescenti. Una piccola storia ambientata tre anni prima della nascita del famoso maghetto.

In un tweet la polizia di West Midlands ha chiesto l’aiuto dei milioni di fan della saga in tutto il mondo, chiedendo a chiunque avesse notizie o conoscesse il luogo in cui si trova il testo ad avvisare immediatamente gli agenti. La stessa J.K. Rowling ha lanciato un appello su Twitter: “Per favore, se ve lo offrono, non compratelo”. La vittima del furto, che ha voluto che solo il suo nome, Hira, fosse pubblicato, ha detto che ci è voluto un po’ di tempo per riprendersi dallo “shock” e ora la sua paura più grande è quella che i ladri possano averlo venduto o distrutto o buttato nel cestino perché non erano a conoscenza del suo valore.