Roma, trans “affettuosi” li circondano a un incrocio e gli svuotano le tasche

In piena notte stavano passando in auto in viale Giotto, a Roma, quando, dopo aver rallentato all’altezza di un incrocio, sono stati circondati da un gruppo di quattro-cinque trans molto “affettuosi”, che dopo aver aperto gli sportelli hanno iniziato ad abbracciarli e a toccarli per poi allontanarsi a bordo di un’auto. È bastato poco però agli occupanti dell’auto per capire che nell’accaduto c’era qualcosa di strano: hanno infatti controllato le loro tasche e si sono accorti che il portafoglio di uno di loro, con la somma di 1.200 euro, era sparito.

Trans derubano un automobilista

Non gli è rimasto altro, a quel punto, che richiedere l’intervento della polizia. Sul posto, è intervenuta una pattuglia del commissariato Trastevere, che effettuando una battuta in zona ha poco dopo rintracciato uno dei responsabili del furto, colui che aveva aperto lo sportello dell’auto e distratto il proprietario del portafoglio. Il trans, un 42enne di origine colombiana, è stato accompagnato in commissariato, dove è stato identificato e denunciato. Le indagini proseguono per cercare di identificare i complici.