Roma, rubano il portafogli a un turista spagnolo. Fermate 5 bambine nomadi

Derubato a Roma da una baby gang in rosa. È rimasto incredulo il turista spagnolo, di 30 anni, che mercoledì pomeriggio, in piazza Gioacchino Belli, a Trastevere si è trovato di fianco alcuni carabinieri in borghese, intervenuti per fermare 5 baby ladre che lo avevano accerchiato e derubato del suo portafogli. Le 5 bambine, di età compresa tra i 9 e i 13 anni e domiciliate nel campo nomadi di via delle Tortore, sono state seguite sui mezzi pubblici dai militari e bloccate quando sono entrate in azione. Vedendole piccole, la vittima non poteva immaginare i loro intenti, fin quando non gliel’hanno fatto notare i carabinieri che le hanno raggiunte e fermate, recuperando il portafoglio, che conteneva documenti, carte di credito e 600 euro in contanti. Dagli accertamenti alla banca dati delle forze dell’ordine, è emerso che le bambine avevano alle spalle già diversi precedenti analoghi. La più grande delle borseggiatrici è stata portata al Centro di prima accoglienza minori di via Virginia Agnelli e le altre quattro affidate al Centro di primissima accoglienza di via Annibale Maria di Francia. Sul loro conto è stata inviata un’informativa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni. Sono accusate di furto aggravato in concorso.