Roma choc, sesso sul marciapiede in pieno centro: l’ira corre sul web

Scene da non credere e oltre ogni limite di decenza. Roma, piazza Indipendenza. Zona centrale, a due passi dalla Stazione Termini e dalle sedi del ‘Sole 24 ore’, del ‘Corriere dello sport’ e del Consiglio Superiore della Magistratura. Una bella e autorevole cornice, non c’è che dire, per lo scempio che si è consumato. E’ lì che si è consumato un rapporto sessuale in pieno giorno, come mostrano le immagini pubblicate dal sito ‘Roma fa schifo’, che ritraggono una coppia mentre consuma un amplesso sul marciapiede, circondata da cumuli di rifiuti e coperte. Il tutto sotto lo sguardo sconcertato dei passanti che hanno immortalato la scena. Roma ridotta così,  fa veramente schifo. A memoria, non si ricorda un momento più basso in cui incuria, sporcizia e mancanza di controlli favoriscono comportamenti di questo tipo, rendendo naturale l’innaturale.

La denuncia di “Roma fa schifo”

“Ieri pomeriggio i dipendenti degli uffici che affacciano su Piazza Indipendenza si sono “goduti” per l’ennesima volta la scena pornografica di gente che si accoppia sul marciapiede di una delle aree più centrali della città – denuncia il sito ‘Roma fa schifo’ – Su Piazza Indipendenza affaccia uno dei più celebri palazzi occupati di Roma, l’ex sede della Federconsorzi: il proprietario è un privato che sta subendo degli enormi danni economici, paga le utenze, paga perfino l’Imu, ha fatto mille esposti e ha mille pronunciamenti a favore dello sgombero che però non viene effettuato da oltre 3 anni”.

“Come potete vedere i controlli sono talmente intensi che due persone, in pieno giorno, possono tranquillamente farsi una tromb… in piena libertà – si legge sul colorito post del sito di ‘Roma fa schifo’ – tra giacigli di fortuna, montagne di spazzatura dovunque e alcol e droga ad annebbiare il cervello”. “Delinquere, aggredire, scippare, violentare, occupare – chiosa il sito – è diventato un diritto”.