Roma, blitz dei vigili contro gli abusivi. Sequestrati 4 metri cubi di merce

Intervento a tappeto di bonifica della Polizia municipale in varie zone della Capitale, dopo i controlli della scorsa settimana nei quartieri della stazione Termini e di Ostiense. In seguito al pattugliamento dei vigili nel quartiere Ostiense, in via delle Cave Ardeatine e in piazzale dei Partigiani, sono stati sequestrati quattro metri cubi di merce e identificate e sanzionate quattro persone di cittadinanza straniera che tentavano di vendere la merce senza la necessaria autorizzazione. In alcuni casi ai vigili è stato necessario calarsi anche oltre i muretti di recinzione della metro Ostiense, dove erano stati nascosti altri oggetti, per essere poi recuperati dagli abusivi che si erano allontanati prima dell’arrivo degli agenti. Con il supporto di Ama è stato possibile pulire e rimuovere bivacchi, rifiuti e oggetti igienicamente non trattabili. I caschi bianchi sono intervenuti anche n Via Carlo Felice, Viale Castrense e alle uscite della metro San Giovanni, effettuando anche in questo caso molti sequestri. Il reparto Pics, insieme al gruppo IX Marconi, ha rimosso un insediamento sotto il Viadotto della Magliana, dove in una baracca du legno,  tra alloggiamenti in plastica e cartoni, viveva un nucleo familiare di cittadini di nazionalità rumena, già noti al reparto Nae ( Nucleo Assistenza Emarginati ) dell’unità operativa di zona. L’area è stata ripulita da rifiuti, materassi, legname e lamiere e la zona è stata interamente bonificata.