Rogo in un camper a Centocelle, morte tre sorelle Rom di 20, 8 e 4 anni

Un tremendo rogo, una strage orribile, nella periferia di Roma. Tre sorelle di origine Rom sono morte a causa di un rogo dei un camper, nel quale vivevano, nella notte a Roma, in zona Centocelle. Nel veicolo dormiva un’intera famiglia di nomadi composta da una decina di persone. Alcuni di loro sono riusciti a uscire in tempo dal camper e altri sono stati estratti e aiutati dai Vigili del Fuoco, arrivati sul posto pochi minuti dopo l’allarme. Sul posto sono intervenuti anche i poliziotti della Squadra Mobile, della Digos e dei commissariati di Tor Pignattara e Prenestino. La Scientifica sta compiendo tutti i rilievi anche per accertare le cause dell’incendio. Vigili del fuoco e polizia allertati sono accorsi sul posto, ma era troppo tardi. Le vittime sarebbero tre sorelle di 20, 8 e 4 anni. I genitori e i fratelli sarebbero riusciti a sfuggire al rogo. Il camper era nel parcheggio di un centro commerciale. Al suo interno viveva una famiglia di etnia rom composta dai genitori e 11 figli. Da accertare cosa abbia scatenato le fiamme.