Primo maggio, la Rai “taglia” Bennato ma esalta la “Bella ciao” del libanese (video)

La performance della vera rockstar della serata, Edoardo Bennato, in scena in primissima serata nella diretta Rai del Concertone, è stata “tagliata” a scapito della pubblicità, come se fosse l’ultimo arrivato, scatenando le sue ire e un tweet velenoso in cui il cantante napoletano parla di “brutale taglio” e accenna addirittura alla censura politica (qui il pezzo). Il violinista di origine libanese, Ara Malikian, ha eseguito una “Bella ciao” tutta con lo strumento a corde, oltre ad andare in diretta è stata anche corredata da flash sul pubblico in festa che ballava scatenandosi nella piazza della Festa dei lavoratori organizzata daCgil-Cisl-Uil. 

Una leggerissima disparità di trattamento tra artisti, che non è passata inosservata sui social.

Ecco il brano dei partigiani eseguito dal musicista al minuto 9.40.