Paura di incontrare un terrorista sull’aereo? Ecco lo spot che inquieta (video)

L’intenzione è lodevole, il risultato un po’ meno. Una compagnia aerea araba, la Royal Jordanian, ha realizzato uno spot in cui descrive una situazione di diffidenza, a bordo di un aereo, associata alla presenza di un uomo mediorientale, scuro di carnagione, dall’aria seria. La voce in sottofondo spiega: «Non ho paura di volare ma le persone che mi circondano hanno paura di me». 

In effetti, tutti noi siamo legati al ricordo delle stragi dell’11 settembre e tendiamo ad associare presenze non occidentali col rischio di attentati terroristici. Ma se per tranquillizzare le persone si immagina un aereo con un solo mediorientale a bordo, seduto distante dagli altri, col volto scuro e che si guarda intorno, in mezzo a persone dallo sguardo allucinato, è chiaro che l’insieme non fa che alimentare le paure. Non sarebbe stato meglio focalizzare l’attenzione sulle misure di sicurezza e sui controlli, che vanno fatti a tutti, bianchi, neri od olivastri? C’è ancora qualcuno che pensa che i terroristi si possano riconoscere dal colore di pelle )