Orrore a Monopoli: 77enne spinto giù nella scogliera, forse da una gang

Un uomo di 77 anni è morto oggi pomeriggio precipitando sugli scogli, vicino al mare, in località Cala Verdegiglio, a nord di Monopoli, in provincia di Bari. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato spinto da alcuni ragazzini. Non è ancora chiaro se sia trattato di un tentativo di rapina o di un atto di bullismo finito in tragedia. Oltre al 77enne è caduto dalla scogliera anche un suo amico, che però è riuscito a salvarsi poiché è finito in acqua mentre il 77enne ha sbattuto sugli scogli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il medico legale incaricato dalla Procura di Bari. Il 77enne avrebbe fatto un volo di circa 2-3 metri. La vittima, Giuseppe Dibello, era con un amico che è riuscito a salvarsi e a dare l’allarme. Secondo le prime testimonianze, l’uomo avrebbe discusso con alcuni ragazzini, che poi sono fuggiti in direzioni diverse, ma la dinamica dei fatti non è ancora chiara. Indagano i carabinieri della compagnia di Monopoli coordinati dalla pm di turno Grazia Errede. I rilievi sono stati affidati al medico legale Antonio De Donno.