Notte di paura in Brianza: bomba d’acqua allaga le case, esonda il Seveso

Tanta acqua, per molte ore: è stata una nottata di panico quella vissuta in Brianza e nel Milanese, con un’alluvione spaventosa che ha avuto in Seveso il suo epicentro: è lì che il fiume che porta lo stesso nome è esondato in più tratti. Un’ottantina gli interventi compiuti dai pompieri, entrati in azione con oltre 40 squadre in tutta la zona colpita dal violento nubifragio: Il Seveso è esondato, in particolare, nella zona Nord del capoluogo lombardo mentre il Lambro s’è mantenuto sui livelli di allerta. Tanti gli automobilisti che hanno chiesto aiuto perché intrappolati nei sottopassi di Milano.  I Vigili del fuoco, solo dalle 22 di ieri sera, sono intervenuti per oltre cento chiamate. Gli interventi più comuni sono stati per allagamenti di scantinati, balconi e tetti pericolanti, cedimenti di ponteggi, e alberi caduti. I vigili del fuoco sono in azione in tutta la Lombardia, ma le precipitazioni sembrano essersi attenuate, anche se resta alto il livello di emergenza.