Nigeriano prende a calci e pugni i carabinieri: stava confezionando droga

Sorpreso dai Carabinieri mentre confeziona droga, senza esitare ingerisce le dosi confezionate e aggredisce con calci e pugni i militari per favorire la fuga dei complici. Un 47enne nigeriano è stato arrestato dai Carabinieri del comando stazione di Castel Volturno (Caserta) per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I militari, a conclusione di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento, hanno fatto irruzione all’interno di uno stabile abbandonato in via Cavalcanti dove il 47enne, insieme a un suo connazionale e a una donna, era intento a confezionare la droga. Per occultare lo stupefacente, il 47enne ha quindi prima ingerito le dosi confezionate e poi ha aggredito violentemente i Carabinieri, favorendo la fuga dei complici che sono riusciti a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce. La successiva perquisizione del locale ha consentito ai Carabinieri di trovare e sequestrare due dosi di cocaina per complessivi 2 grammi, un involucro contenente circa 35 grammi di sostanza da taglio e materiale vario per il confezionamento delle dosi. Il 47enne è stato portato al carcere di Santa Maria Capua Vetere.