Meloni: mille euro per un richiedente asilo, meno di 500 per un italiano?

“È una questione di civiltà: se lo Stato italiano ritiene che un anziano possa vivere con meno di 500 euro al mese, non si capisce perché per un immigrato richiedente asilo ne spenda più di mille. Per questo, tra gli emendamenti alla manovrina, Fratelli d’Italia ha depositato una proposta per dire: il massimo che si può spendere per l’accoglienza di un immigrato deve essere pari alla pensione sociale di un anziano italiano”. Lo ha annunciato nel suo intervento al 30° congresso del Partito liberale italiano il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, parlando di immigrazione. Sempre sullo stesso argomento, ha sottolineato: “Ecco dove si trovava la Sea Watch 2, una delle tante navi Ong, pochi giorni fa. A distanza di pedalò da Tripoli. Pretendiamo dal Governo che a questa nave sia impedito dalla nostra Marina militare di entrare in acque territoriali italiane. Basta con il Governo complice degli scafisti e di chi favorisce l’invasione dell’Italia”, ha scritto su su Facebook pubblicando un’immagine che riporta la posizione sulla cartina della nave Ong. Giorgia Meloni ha poi ricordato la sua solidarietà alla manifestazione di domani dei professionisti: “Fratelli d’Italia è al fianco dei professionisti italiani che domani scenderanno in piazza a Roma e porterà in Parlamento le istanze di chi difende i diritti dei cittadini da governi asserviti a interessi che nulla hanno a che fare con quelli degli italiani. Alla Camera abbiamo già depositato una serie di emendamenti alla manovra economica per difendere il popolo delle partite Iva da uno Stato ingiusto e vessatore. Ci auguriamo che le nostre proposte siano sostenute da tutte le forze politiche in Parlamento”.