Marine Le Pen torna alla guida del Fn: «Avanti tutta verso le politiche»

Marine Le Pen è di nuovo presidente del Front national. Lo ha annunciato dal suo account twitter Steeve Briois, sindaco di Hénin-Beuamont, che aveva preso provvisoriamente il suo posto al timone del partito nell’ultimo rush di campagna elettorale per la conquista dell’Eliseo. La leader frontista, infatti, si era messa in congedo dalla carica di presidente dopo la vittoria al primo turno delle presidenziali francesi per dedicarsi al ballottaggio con Emmanuel Macron e, soprattutto,  per «rappresentare tutti i francesi». Un gesto di forte impatto. «Ho sempre pensato che il presidente della Repubblica sia il presidente di tutti i francesi e che debba riunire tutti i francesi – aveva annunciato la Le Pen lo scorso  24 aprile subito dopo lo spoglio del primo turno – è per questa ragione che mi è sembrato indispensabile mettermi in congedo dalla presidenza del Front national. Stasera non sono più la presidente del Front National, sono la candidata alle presidenziali». Da poche ore, all’indomani dell’investitura ufficiale di Macron all’Eliseo, la “candidata del popolo” è tornata anche formalmente alla presidenza del movimento per guidarlo verso la fase due all’insegna della rifondazione e dell’apertura. «Fiero della fiducia che Marine Le Pen mi ha concesso. Ritrova oggi la presidenza del Fn! Cap sulle elezioni politiche» di giugno, ha scritto  il sindaco di Hénin-Beaumont mentre Marine Le Pen mantiene iper il momento la suspense sulla sua candidatura alle politiche di giugno nell’undicesima circoscrizione di Pas-De-Calais. Probabilmente il giallo sarà svelato nel corso della conferenza stampa pomeridiana che si terrà presso la sede del Front national di Nanterre, vicino Parigi.