Marine Le Pen comunque fantastica. Sola contro tutto e tutti

Tutti per Macron. Ora. Tutti a dimenticare che i socialisti sono stati polverizzati e che, per la prima volta, anche i gollisti sono rimasti fuori dal ballottaggio.
Tutti d’accordo ora sulle pesanti critiche di Macron per cambiare l’Europa che fino a non molto tempo fa sarebbero state considerate oltraggiose e che, senza la pressione della Le Pen, non sarebbero mai esistite.
Tutti, soprattutto, a far finta che il risultato di Marine Le Pen, sola contro tutto e tutti, non sia comunque fantastico. Io ci metterei la firma per un partito sovranista che arrivi al 35% che sarebbe in Italia il primo. Senza contare che da noi la sintesi con il resto del centro-destra dal 1994 in poi è stata sempre possibile.