Maradona accolto come una star al club emiratino Al Fujaurah

L’ex calciatore argentino Diego Armando Maradona è stato accolto a braccia aperte dal club Al Fujairah, la squadra che guiderà nella prossima stagione negli Emirati Arabi Uniti. “La firma di Maradona segna un nuovo inizio per una squadra con un grande potenziale”, ha detto il presidente del club, lo sceicco Maktoum bin Hamad bin Mohammed Al Sharqi, al quotidiano locale Ittihad. Campione del mondo nel 1986, Maradona è stato confermato domenica come il nuovo allenatore dell’Al Fujairah, club della seconda categoria del Paese. Ha firmato un contratto di un anno. “Noi non vogliamo solo tornare in prima divisione, ma restare con altri grandi club e giocare partite importanti”, ha detto lo sceicco sugli obiettivi del club. “Come una grande stella, Maradona ama le sfide e ha grande perseveranza. Inoltre ha una lunga lista di successi sia come giocatore che come allenatore”, ha aggiunto Al Sharqi. “Il suo arrivo è una grande notizia, non solo per il club Al Fujairah, ma per il calcio in generale. Si aggiungerà entusiasmo per il campionato e attirerà tanta gente”. Maradona, 56 anni, ha avuto l’ultima esperienza da allenatore sempre negli Emirati, alla guida dell’Al Wasl, e tornerà al lavoro come tecnico, dopo quasi cinque anni.

Maradona guidò anche la nazionale Argentina

“Voglio dirvi che sono il nuovo allenatore dell’Al Fujairah SC, club della seconda divisione degli Emirati Arabi Uniti. Questi sono i miei nuovi colori”, ha scritto l’ex capitano e ct della nazionale argentina sulla sua pagina Facebook domenica, con una maglietta rossa e bianca. L’Al Fujairah è stata fondata nel 1968 e in questa stagione ha chiuso al quarto posto nella seconda divisione con dieci vittorie in 22 partite, fermandosi ad un passo dalla promozione nell’Arabian Gulf League. L‘Al Fujairah ha giocato nella massima divisione del Paese nelle stagioni 2014/15 e 2015/16, ma nel suo ultimo campionato in prima divisione ha chiuso al tredicesimo posto ed è retrocesso. L’emirato di Fujairah si trova sulla costa orientale, a circa 120 chilometri da Dubai, dove gioca l’Al Wasl. Maradona è stato allenatore dell’Al Wasl nella stagione 2011/12. Prima di guidare l’Al Wasl, Maradona ha guidato la nazionale del suo Paese tra il 2008 ed il 2010, e ha raggiunto i quarti di finale di Coppa del Mondo. In precedenza aveva avuto due brevi esperienze con il Mandiyú e il Racing in Argentina negli anni ’90. Come giocatore, il suo più grande successo è stato il titolo da capitano dell’Argentina nel Mondiale di Messico 1986. Da giocatore ha militato con club come Argentinos Juniors, Boca Juniors, Barcellona, Napoli, Siviglia e Newell’s Old Boys.