Manichini impiccati al Colosseo, 4 ultrà della Lazio convocati dalla Digos

Quattro ultrà della Lazio saranno convocati in questura dalla Digos per il caso dei manichini giallorossi impiccati al Colosseo dopo il derby vinto dalla quadra di Inzaghi. Lo riferisce oggi il quotidiano romano Il Messaggero. L’indagine, come si ricorderà, è per minacce aggravate ai danni dei tre calciatori giallorossi De Rossi, Salah e Nainggolan

Tra gli ultrà convocati anche Fabrizio Piscitelli detto Diabolik, uno dei capi della Curva Nord, che ha da poco finito di scontare l’obbligo di dimora ed è tornato libero. Gli irriducibili della Lazio del resto avevano già rivendicato il gesto parlando di goliardia, di una presa in giro dell’avversario dopo il derby vinto. 

E intanto per la partita di Coppa Italia di questa sera all’Olimpico, che vedrà in campo Juve e Lazio, è stata come al solito organizzata una sorveglianza speciale che impegnerà più di mille agenti. Per la partita arriveranno non meno di 20mila tifosi juventini. Si attendono in tutto 66mila spettatori.