Mamme? Sì, ma con calma… Indagine sorprendente tra le donne italiane

Desiderio di maternità, ma niente fretta. Otto donne su dieci considerano estremamente importante essere genitori: si sogna di avere 2 figli (65%), uno (20%), tre (13%) e addirittura 5 (due su cento). Inoltre l’età ideale per diventare mamma è in oltre un caso su due tra i 35 e i 40 anni, nel 30% dei casi tra i 30 e i 35 anni, nel 10% quando si è over 40 e solo per il 5% under 30. Sono alcune delle risposte dell’indagine effettuata lo scorso 8 marzo all’European Hospital di Roma in occasione di una giornata di visite gratuite, promosse dalla struttura sotto il coordinamento di Ermanno Greco, direttore scientifico del Centro di medicina e biologia della riproduzione. “Il desiderio di avere un figlio è davvero preminente nella quasi totalità delle donne – sottolinea Ermanno Greco – e ritenuto di altissima importanza. Il 55% delle donne lo vorrebbe tra i 35 e i 40 anni, segno di percorso di maturità anche lavorativa che però va in conflitto con l’età migliore per diventare mamma, ovvero sotto i 30 anni”. Infatti per quanto riguarda i cambiamenti di vita legati alla genitorialità, percepiti come positivi o negativi, la maggioranza delle donne (l’80%) ritiene che avere un figlio porti a svilupparsi come persona, a dare e ricevere più amore, possa rafforzare il rapporto con il proprio partner, possa cambiare la visione su ciò che è importante nella vita, ma anche che ci saranno nuovi interessi. E, comunque, meno tempo da dedicare al lavoro e alla carriera, e più difficoltà a restare sul mercato del lavoro. “Riguardo le conoscenze sull’infertilità – prosegue Greco – il 90% delle intervistate ritiene che l’età più fertile sia tra i 20 ed i 35 anni, con circa il 2% che risponde di non saperlo. La maggioranza sostiene che vi è una leggera diminuzione della fertilità tra i 35 e i 40 anni (l’80%) e una marcata riduzione dopo i 40 anni, alcune sostengono dopo i 45-50 anni.