Lombardia, Fratelli d’Italia si presenta col proprio simbolo in 35 comuni

Alle prossime elezioni amministrative in Lombardia, Fratelli d’Italia sarà presente con il proprio simbolo in 35 Comuni. Lo annuncia Paola Frassinetti, coordinatrice regionale del partito di Giorgia Meloni che spiega: “È un risultato importante che dimostra la compattezza e l’unità di intenti di un partito che, rispetto ad altri dove regnano malessere e diatribe interne, è caratterizzato da un percorso comune, fatto di condivisione di programmi e idee. Le idee di una destra che pone gli italiani, sempre e comunque, prima di tutti”. La lista con la fiamma sarà dunque presente nei tre capoluoghi di provincia Como, Lodi e Monza e in altre 21 realtà con oltre 15mila abitanti tra i quali Crema, Legnano e Sesto San Giovanni: “Ci impegneremo – assicura Frassinetti – per fare in modo che nei Comuni della Lombardia, troppo spesso amministrati da sindaci che pensano solo a trovare alloggi per i finti profughi e a costruire moschee, tornino ad avere un ruolo centrale politiche che mettano al centro dell’amministrazione il cittadino italiano, quello che paga regolarmente le tasse, con la valorizzazione di servizi sociali, alloggi popolari, asili e sviluppo dell’occupazione”. E guardando più direttamente alle alleanze per le elezioni, sottolinea: “Fratelli d’Italia in questa fase ha sempre cercato di essere un elemento unificante per tutta la coalizione di centrodestra, con la consapevolezza che questa tornata amministrativa sarà l’ultimo banco di prova prima delle elezioni regionali e politiche”.