La richiesta di Candela a Totti: «Gioca un altro anno con la Roma» (video)

«Ciao Francesco. In tanti ti hanno scritto e tanti altri lo faranno…Io non avrei mai potuto mancare a questo appuntamento. Tanti anni passati insieme, tanti ritiri, tante risate, tante vittorie, tante emozioni uniche vissute assieme… però… sì, c’è un però. Il fatto è questo: secondo me avresti ancora qualcosa da scrivere nel nostro campionato e con la nostra maglia che abbiamo cucita sulla pelle. Sì, la nostra maglia…quella della Roma. Da quando l’ho indossata, ho capito subito cosa volesse dire e non me la sono più tolta. È con me, ovunque. Immagino quanto questa maglia sia ormai parte di te, dentro di te, in ogni angolo della tua pelle». Lo ha scritto l’ex esterno giallorosso, Vincent Candela, in una lettera pubblicata sul proprio canale Youtube, per ringraziare il capitano della Roma, suo amico ed ex compagno di squadra, alla vigilia del suo addio. «Questa gente poi, i romani e i tifosi della Roma, non è gente comune. Lo ha detto un capitano giallorosso qualche anno prima di te: ”Ci sono i tifosi di calcio, e poi ci sono i tifosi della Roma”, firmato Ago. Già, anche loro rimangono dentro di te, in ogni istante. E sì, caro Francesco, ci rimangono per tutta la vita, questo te lo posso assicurare. Il loro calore ed il loro amore mi circonda ancora oggi, eppure ho smesso da tantissimi anni. Se penso che sono stato alla Roma ”solo” 8 anni, che non sono romano, che non sono stato il capitano… allora posso solo immaginare cosa riserveranno a te per tutta la tua vita!», ha aggiunto Candela.