La campagna acquisti dei conduttori: ecco chi va e chi resta tra Mediaset e Rai (Fotogallery)

Un’emorragia di conduttori da prime time e in prima linea per l’Auditel, quella che in questi giorni sta colpendo la Rai, che rischia di dissanguare palinsesti e anemizzare gli ascolti. E così, a pochi giorni dal fatidico doppio happening milanese – il 28 giugno prima, il 6 luglio poi l’appuntamento conclusivo – quando verranno rpesentati all’ombra della Madonnina protagonisti e new entry delle stagioni tv, sul tavolo delle contrattazioni aperto già da un po’ a viale Mazzini giacciono pratiche spinose e questioni aperte in agenda e non ancora concluse, con buina pace dei rumors che danno già parecchi presentatori con le valigie in mano e pronti all’esodo. E così, mentre sembra ormai dato per cento l’addio di Nicola Savino al contenitore sportivo-spettacolare di Quelli che il calcio su Raidue – accordo che bookmakers e gossippari danno già per concluso con il passaggio del conduttore al cast Mediaset de Le Iene, al fianco di Ilary Blasialtri insigni protagonisti della scena Rai vengono dati pronti all’esodo.

Nicola Savino

Tra questi, Massimo Giletti è dato praticamente sull’uscio: deciso ad abbandonare L’Arena della rete ammiraglia di viale Mazzini in favore della Domenica Live del Biscione, la cui prima parte sarebbe affidata alla conduzione dell’ex gladiatore di Raiuno, in alternanza con Barbara D’Urso. Una campagna acquisti – e resi – che coinvolge anche Antonella Clerici, regina dei fornelli mediatici e arbiter elegantiarum de La prova del cuoco, ancora al centro di una serie di annunci e ritrattazioni che non inducono a sciogliere la prognosi sulla sua permanenza – o meno – negli studi culinari di mamma Rai.

Massimo Giletti

Prima annuncia il ritoro sabbatico per dedicarsi alla famiglia: poi smentisce e infine corregge il tiro, speigando di voler solo rallentare un po’ il ritmo. Giudizio sospeso, infine, anche su Fabio Fazio e Piero Angela: anche loro protagonisti della diaspora?

Antonella Clerici