Incubo Isis su Real-Juventus: il tetto dello stadio sarà chiuso per bloccare i droni

La strage di Manchester ha lasciato il segno e la fobia dei kamikaze non risparmia nessun evento, neanche la finale di Champions League, Real Madrid-Juventus, prevista per il 3 giugno al Millennium Stadium di Cardiff. Per aumentare le misure di sicurezza anti-terrorismo l’impianto verrà chiuso in alto e sarà attivata la copertura totale  con il tetto semovente per scongiurare il rischio di assalti terroristici con l’utilizzo di trono. Dunque, per la prima volta nella storia una finale di Champions League, si giocherà al coperto: la finale Real Madrid-Juventus si svolgerà tra eccezionali misure di sicurezza anche all’esterno, ma non ci sarà la chisura della fans zone, area in genere dedicata all’ospitalità dei tifosi in attesa della partita. Stando a quanto riporta Sportmediaset, le aree ricreative per i tifosi si trovano a 800 metri dal Millennium Stadium, con due zone diverse per i sostenitori di una e dell’altra squadra. Confermato anche il concerto dei Black Eyed Peas nella cerimonia di apertura, segno che l’Uefa non vuole farsi piegare dal timore di nuovi attentati. Ma allo stesso tempo non vuole farsi cogliere impreparata.