Il Pd spinge per lo ius soli anche dopo Manchester. Calderoli: «Irresponsabili»

«Che vergogna, non si sono neppure ancora svolti i funerali dei poveri bambini e ragazzi trucidati dal kamikaze a Manchester, un kamikaze diventato cittadino britannico perché nato da libici su suolo britannico e dunque proprio per lo ius soli, che subito il Pd e la sinistra hanno fatto di tutto, forzando la mano, per arrivare a mettere in votazione in commissione al Senato almeno un emendamento per dare simbolicamente l’avvio al provvedimento per  regalare la cittadinanza ai figli degli immigrati attraverso lo ius soli e lo ius culturae». Lo afferma il senatore Roberto Calderoli,  vice presidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio  della Lega Nord. La conclusione di Calderoli non fa sconti ai buonisti nostrani: «È da irresponsabili questa forzatura, è da irresponsabili accelerare  e non fermarsi a riflettere se ritirare il provvedimento. La lezione  di Manchester, evidentemente, non è proprio servita a nulla»