Il 92% dei musulmani ha votato per Macron. I dati di un sondaggio

Emmanuel Macron ha stravinto tra i musulmani. Diversificato il voto dei cattolici francesi: a larga maggioranza hanno scelto il presidente eletto nel secondo turno del voto presidenziale di ieri, nonostante la Conferenza dei vescovi di Francia non si era voluta pronunciare sulla scelta tra i due candidati in corsa per l’Eliseo.

Francia, il sondaggio: i musulmani scelgono Macron

Secondo un sondaggio Ifop per La Croix e Pèlerin, Macron ha ottenuto il 62 per cento dei voti espressi dai cattolici (idem per i praticanti) e il 71 per cento tra i “praticanti regolari” (coloro che vanno a messa almeno una volta al mese).  Come previsto, il leader di En Marche! ha totalizzato percentuali più alte tra i protestanti (67 per cento) e ancora più nette tra i musulmani, raccogliendo il 92 per cento delle preferenze. L’episcopato francese era stato molto criticato per non aver preso posizione nella fase tra il primo e il secondo turno a favore di uno o dell’altro candidato, laddove una frangia conservatrice dell’elettorato cattolico aveva rifiutato di votare per il presidente eletto Emmanuel Macron.  Il sondaggio è stato realizzato online domenica, su 4.330 persone iscritte nelle liste elettorali, estratte da un campione rappresentativo di 4.572 persone, con un margine di errore tra 0,7-1,6 punti.