Grillo ironizza sull’aspetto della Raggi: «Ha orecchie molto grandi»

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi è certamente una bella donna. Il suo unico difetto anatomico è costituito dalle orecchie, decisamente grandi rispetto al viso. La Raggi è però riuscita, con il suo look, a valorizzare questa piccola imperfezione.  Il suo orecchio destro, sempre in evidenza nella sua acconciatura, è ormai parte integrante della sua immagine pubblica. 

Non è però bello da parte del capo politico della Raggi, Beppe Grillo, alludere ironicamente a questo difetto della “sua” sindaca.  «Il Movimento cinque stelle è una  forza politica che sa ascoltare. Noi abbiamo il sindaco di Roma che ha delle orecchie molto grandi». Grillo lo ha detto scherzando durante la marcia Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza.

Si tratta decisamente di una caduta di stile da parte del padre-padrone del M5S. Una caduta che però fa forse intendere una progressiva presa di distanza dei vertici del MoVimento dalla linea seguita dalla Raggi nell’odierno caos romano. 

Comunque, nella giornata di oggi, Grillo era decisamente in vena  di scherzi. Ha addirittura paragonato il suo movimento a un ordine religioso. «Ieri ho incontrato i francescani…  noi siamo come loro siamo i francescani dei nostri tempi». Il leader M5S ha ricordato la data di nascita del  movimento, il 4 ottobre giorno di San Francesco, e ha aggiunto: «Noi  abbiamo un messaggio evangelico, questa visione verso gli altri che è quella che ha ispirato me e Gianroberto Casaleggio. Siamo nati come comunità». Ma siamo sicuri che i Cinque Stelle rispettino davvero il voto di povertà, a partite dal loro capo?