“F… mamma, ho 12 anni”. Su Fb vergognose pagine sulle baby trasgressioni

Fumano, bevono, insultano, si mostrano in foto provocanti. Basta poco per trovare pagine e pagine dedicati ai bambini “trasgressivi” che su Facebook vengono organizzate in profili che richiamano i clic di migliaia di persone. Probabilmente quasi tutti adulti attirati dalle immagini provocatorie o maliziose dei bambini postate su Fb.

Come quella dal titolo “Fanculo mamma, ho 12 anni”, che in diverse versioni viene chiusa e riaperta collezionando clic e “like” da molti ragazzini, purtroppo, ma anche (molto più probabilmente) da persone che le utilizzano per scopi tutt’altro che social. In quelle pagine si trova di tutto: foto rubate da profili pubblici di ragazzine in pose sexy, di bambini che si ubriacano, che fumano, che dicono parolacce, che si insultano tra loro: un campionario di volgarità e trasgressioni che non fanno ridere nessuno, anzi, scandalizzano.

Sarebbe il caso di chiesersi come mai Laura Boldrini, la solerte presidente della Camera che combatte le sue battaglie contro le fake news e i siti di ispirazione “fascista”, non sia altrettanto attenta a fenomeni devastanti come il proselitismo di bambini che sui social vengono attirati da paginate apparentemente  scherzose come quelle segnalate, ma che in reltà possono essere trappole terribili per creare gogne mediatiche o occasioni di adescamento.

Basta leggere uno solo dei messaggi inviati sulla pagina “Fanculo mamma, adesso ho 12 anni 2.5”, probabilmente da una ragazzina: “Ringrazio la persona che ha inviato la foto (di 4 ragazze  tra le quali ci sono io) perché ora come ora ho gli occhi e i diti puntati da per tutto! Spero solamente che questa persona abbia raggiunto il suo scopo e che ora è felice! E ha parole brevi fa schifo questa pagina e prima o poi verrà chiusa…”.

Ecco, appunto. Presidente Boldrini, ci aiuti a farle chiudere queste pagine.