Evade dai domiciliari, gli ridanno i domiciliari. In attesa del giudice

I paradossi della giustizia italiana: evade dagli arresti domiciliari e dopo essere stato nuovamente arrestato è stato rimesso “momentaneamente” ai domiciliari. Il caso  è avvenuto a Pescia in provincia di Pistoia, qui i carabinieri hanno arrestato per evasione un cittadino nigeriano 24enne sottoposto agli arresti domiciliari a Prato dopo essere stato arrestato per spaccio di eroina. Il giovane nel pomeriggio di ieri, si è arbitrariamente trasferito in un appartamento di Uzzano (Pistoia), senza alcuna autorizzazione, evadendo così dagli arresti domiciliari. In attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria è stato sottoposto alla stessa misura nel nuovo domicilio.

Pistoia, arrestato un cittadini nigeriano 

Sempre in provincia di Pistoia, a Montecatini Terme è stato arrestato un cittadino nigeriano 25enne. I militari sono intervenuti mentre cedeva una dose di eroina a una 53enne del luogo in via Marruota. È stato perquisito anche il domicilio dello spacciatore dove sono state trovate altre quattro dosi dello stesso stupefacente e il materiale solitamente utilizzato per il loro confezionamento. Al 25enne sono stati inoltre sequestrati 600 euro in contanti, considerati provento dell’illecita attività. Dopo la formalizzazione dell’arresto negli uffici del comando di viale Tripoli, è stato condotto presso il carcere di Pistoia, mentre l’acquirente è stata segnalata al servizio tossicodipendenze della prefettura.