Eurovision, il re è Gabbani: «Portatemi la sciarpa dell’Italia» (VIDEO)

 

Le cifre parlano chiaro: 113 milioni di visualizzazione per Occidentali’s karma, la canzone con cui Francesco Gabbani ha vinto il Festival di Sanremo. Oltre un milione di visualizzazioni per la nuova canzone di Gabbani in pochi giorni, Tra le granite e le granate, brano già predestinato a diventare il tormentore di questa Estate 2017. Che dire? Gabbani ha in tasca la consacrazione per questa edizione di Eurovision song contest 2017, la grande festa della musica d’Europa, il“vecchio” Eurofestival, in cui si sfidano i cantanti e le nazioni del Vecchio Continente. I bookmakers ne sono sempre stati certi: Francesco Gabbani fin dalla vigilia sarebbe stato  comunque il “re” della manifestazione canora europea.

Gabbani: l’orgoglio di rappresentare l’Italia

Nel corso di un’intervista andata in onda su Radio Italia, in una sorta di diario di bordo da Kiev, in Ucraina, Gabbani ha raccontato di quanto si senta carico e pieno di energia. Ha parlato delle sue emozioni, dell’orgoglio di rappresentare l’Italia e anche del freddo di Kiev. Anzi, ha concluso dicendo: «Portatemi una sciarpa dell’Italia». “Occidentali’s Karma” rappresenterà l’Italia e Gabbani anche in altri passaggi radofonici aveva manifestato il senso di orgoglio e di appartenenza. Il suo mix geniale  tra citazioni filosofiche e freschezza interpretativa ne fanno un interprete originale dell’italia musicale, premiato da consensi di critica e di pubblico. Persino l’Osservatore romano lodò l’impronta spiritualista del suo Occidentali’s karma, racchiusa in melodie pop accattivanti. La carriera di Francesco Gabbani ha avuto un’impennata negli ultimi due anni: dopo le vittorie tra le Nuove Proposte del Festival con “Amen” nel 2016, l’artista ha trionfato tra i Big di Sanremo 2017 con “Occidentali’s Karma” e  la nuova canzone “Tra le granite e le granate”, estratta dall’ultimo disco “Magellano” sta già percorrendo le orme del brano precedente.