Dalla vostra parte, troupe aggredita in diretta: fermato un 25enne albanese (VIDEO)

Ancora un’aggressione ai danni di una troupe di giornalisti Mediaset: la tera in nemmeno un mese di servizi e trasmissioni. A dare il “la” alla serie di violenze praticamente ininterrotta contro i giornalisti tv è stato, il 3 maggio scorso, il vile e violento attacco all’inviata di Matrix Francesca Parisella, aggredita e impossibilitata a fare il suo lavoro mentre era in collegamento con lo studio dalla Stazione Termini di Roma. Pochi giorni dopo, poi, sarebbe stata la volta di un’altra inviata, Elena Redaelli – stavolta la trasmissione coinvolta è Quinta Colonna – che ha subìto un’aggressione mentre si trovava al villaggio Olimpico di Torino. Ieri, infine, (almeno per il momento?), l’improvviso attacco contro Alessio Fusco che, nel corso della puntata di Dalla Vostra Parte in onda su Rete 4, è stato selvaggiamente aggredito in diretta mentre, con la sua troupe, si trovava alla Stazione Tiburtina di Roma per dare conto ai telespettatori del degrado e della pericolosità della zona in materia di sicurezza. Detto, fatto: senza nemmeno troppe parole, tutto si è concretizzato in diretta tv.

Dalla vostra parte, aggredita la troupe

Circondato e minacciato da un manipolo di malintenzionati mentra era impegnato in un’esterna dalla Stazione Tiburtina, Fusco ha dovuto difendere la sua incolumità e la stessa telecamera al seguito dall’irruenza degli aggressori, tanto che all’impriovviso il collegamento con lo studio si è bruscamente interrotto. A quel punto il il conduttore Maurizio Belpietro ha esortato Fusco ad andarsene: «Cerca di allontanarti – ha suggerito il conduttore al suo inviato – Questi sembrano impazziti»…Poi, l’inquietante commento a fine puntata: «La situazione è seria e preoccupante».

Fermato anche un 25enne albanese

Oggi, infine, gli aggiornamenti arrivati dagli agenti della Polizia di Stato secondo cui sarebbe stato fermato tra i  responsabili dell’aggressione, avvenuta ieri sera ai danni della troupe di Dalla vostra parte, nei pressi della Stazione Tiburtina, un cittadino albanese di 25 anni, individuato questa mattina dagli agenti del commissariato Porta Pia, durante il pattugliamento della zona. È il secondo uomo femrato dopo che la polizia ha individuato un 45enne senza fissa dimora, originario dell’Aquila. Identificato, è stato accompagnato negli uffici di polizia. Per lui è scattata la denuncia per il reato di lesioni.