D’Alema: tra un calabrese e un arabo non c’è differenza, non li distingui (video)

Massimo D’Alema partecipa alla presentazione del libro “Allarme Europa” di Stefano Piazza. Nel corso del suo intervento, l’ex premier si è soffermato sulla situazione dell’Islam in Italia, sottolineando la necessità di una “intesa con lo Stato”. Il saggio racconta la diffusione in Europa delle versioni estreme dell’ideologia islamista salafita. E contiene interviste a Massimo D’Alema, Saida Keller-Messahli, Edward Luttwak.

Nel corso dell’ intervento, a proposito dell’integrazione, D’Alema, forse a voler sottolineare l’intreccio tra arabi e popolazioni meridionali, ha sostenuto che “antropologicamente un calabrese e un arabo non si distinguono, mentre a Oslo sì”.