Cantieri Marconi Waterfront – Roma

Cantieri Marconi Waterfront
Lungotevere Dante, 273 – 00146 Roma
06/5941038
Sito Internet: www.cantierimarconi.com

Tipologia: ristorante / cocktail bar
Prezzi: cocktail 8/10€, aperitivo 5€, piatti da 4,50€ a 20€
Giorno di chiusura: Lunedì. Aperto solo di sera, Sabato e Domenica anche a pranzo.

OFFERTA
Cocktail bar e ristorante, Cantieri Marconi lascia ai propri ospiti la possibilità di scegliere se visitarlo per una cena, per un aperitivo, per il brunch del fine settimana o per un cocktail dopo cena, con la garanzia di una serata di sicuro effetto oltre che per il piacevolissimo contesto, per la validità della proposta, grazie a un menù interessante e che cambia con l’avvicendarsi delle stagioni, e spazia dalla cucina creativa a una piccola ma interessante selezione di hamburger. In occasione della nostra visita abbiamo optato per un aperitivo composto da supplì e crocchette ben fritti e accompagnati da una salsa allo yogurt, da della pasta fredda al pesto e pomodorini, da un’insalata russa con olive e prosciutto cotto e da dei crostini di pane con battuto di olive piacevolmente piccante: tutto gustoso, solamente i supplì ci sono apparsi un po’ sottotono rispetto al resto a causa del riso scotto. Abbiamo poi assaggiato dal menù del ristorante una tartare di filetto di manzo (anche se per la finezza grossolana del trito si sarebbe forse dovuto parlare più di una battuta a filo di coltello) con zenzero e scorza di lime, servita con pesto di pomodori secchi, salsa tartara, accompagnata da un friabile grissino di sfoglia con semi di papavero, e coperta da una nuvola di sfilacci di sedano. Per ciò che riguarda i cocktail, invece, abbiamo lasciato campo libero all’estro del barman, e la scelta si è rivelata estremamente gratificante: sia l’analcolico a base di arancia, ananas, giner ale e lime che la rivisitazione in chiave ancora più estiva del Moscow Mule in cui il cetriolo è stato sostituito da un estratto di polpa di anguria, sono stati realizzati molto bene.

AMBIENTE
Un tempo cantiere nautico affacciato sulle sponde meno conosciute del Tevere, a ridosso del cinodromo, in una zona non molto battuta dalla movida capitolina, questo giovane locale aperto a novembre 2015, offre ai propri ospiti un contesto estremamente piacevole soprattutto durante la bella stagione, quando si può godere degli ampi e curati spazi all’aperto, nei quali ci si dimentica di essere in città (non da ultimo si è graziati dall’estenuante ricerca del parcheggio, giacché si può usufruire del comodo parcheggio privato). La grande sala è arredata con gusto in stile vintage con arredamenti di recupero, il che conferisce al contesto un tocco hipster che però non risulta troppo marcato.

SERVIZIO
Giovane, cordiale e disponibile.

ADATTO A:
Chi vuole concedersi il lusso di una serata in cui avere la sensazione di sorseggiare un buon cocktail in un locale lungo rive del fiume di una città nordeuropea senza spostarsi da Roma e neppure fare la fatica di dover trovare parcheggio.

               Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –