Cannes contro Netflix: dal 2018 ammessi solo i film usciti al cinema

Netflix batte Festival di Cannes, ma solo per quest’anno. Due film finanziati dalla piattaforma online, infatti, saranno ammessi al concorso anche se non sono stati distribuiti nei cinema, ma si tratta di una eccezione concessa solo per quest’anno. E concessa solo, a quanto si evince, perché l’organizzazione del Festival non era preparata a questo nuovo scenario. Dall’anno prossimo sulla Croisette avranno diritto di asilo solo le pellicole uscite al cinema

Il Festival di Cannes si piega a Netflix

«Una notizia si è recentemente diffusa su una possibile esclusione della selezione ufficiale di Noah Baumbach e Bong Joon Ho, i cui film sono stati ampiamente finanziati da Netflix. Il Festival di Cannes – si legge in un comunicato della rassegna francese – ribadisce che, come annunciato il 13 aprile, questi due film saranno presentati in selezione ufficiale e in concorso». Dunque, la spunta Netflix, anche se «il Festival di Cannes è consapevole dell’ansia suscitata dall’assenza di distribuzione cinematografica di quei film in Francia». La nota prosegue ricordando che «il Festival di Cannes ha invitato invano Netflix ad accettare che questi due film potessero raggiungere il pubblico dei cinema francesi e non solo i suoi abbonati». E, dunque, il Festival «si rammarica che non sia stato raggiunto alcun accordo».

Ma dal 2018 Croisette concessa solo al circuito tradizionale

La vittoria di Netflix però, almeno allo stato attuale, riguarda solo una battaglia: l’anno prossimo, infatti, la novità sarà cancellata e l’accesso alla blasonata competizione cinematografica francese sarà consentito solo ai film che circolano nel circuito tradizionale. «Il Festival è lieto di accogliere un nuovo operatore che ha deciso di investire nel cinema, ma vuole ribadire il suo sostegno alla tradizionale modalità di esposizione del cinema in Francia e nel mondo. Di conseguenza, e dopo aver consultato i suoi membri del consiglio, il Festival di Cannes – prosegue la nota – ha deciso di adattare le sue regole a questa situazione invisibile finora: qualsiasi film che desideri competere in concorso a Cannes dovrà impegnarsi a essere distribuito nei teatri cinematografici francesi. Questa nuova misura si applicherà dall’edizione 2018 del Festival International du Film de Cannes in poi».