Bocca di Dama – Roma

Bocca di Dama
Via Arenula, 17/18 – 00186 Roma
06/68803136
Sito Internet: www.boccadidama.it

Tipologia: pasticceria / bistrot
Prezzi: tè 2€, monoporzioni 2,20/2,50€
Giorno di chiusura: mai

OFFERTA
Nato una decina di anni fa in un’ex officina di San Lorenzo, oggi rimasto solo come laboratorio di pasticceria, Bocca di Dama ha puntato fin dall’inizio su una proposta fondata principalmente sulla qualità delle materie prime, la cura estetica delle creazioni dolciarie e degli spazi dove vengono offerte, sugli eventi e sul packaging. Uno stile quindi ben preciso e caratterizzato rispetto alla concorrenza, al quale non sempre, tuttavia, corrisponde un esito del tutto convincente rispetto a quello che in fondo è il parametro più importante di giudizio: il gusto. Del nostro assaggio ricordiamo una fetta di torta Tata con pan di Spagna al cioccolato, marmellata di visciole e glassa di cioccolato che è risultata un po’ troppo dolce, dura e asciutta e una cheesecake ai frutti di bosco decisamente stucchevole. Meglio è andata con le numerose tipologie di biscotti, abbastanza buoni e fragranti, da accompagnare ai diversi tipi di tè, come l’ottimo tè bianco servito purtroppo in bicchieri di carta.

AMBIENTE
Arredato in uno stile tra design e modernariato, il locale ha una zona soppalcata che consente di fruire di alcuni tavoli e sgabelli dove sedersi.Arredato in uno stile tra design e modernariato, il locale ha una zona soppalcata che consente di fruire di alcuni tavoli e sgabelli dove sedersi.

SERVIZIO
Cortese e alla mano.

ADATTO A:
Chi preferisce la forma alla sostanza.

               Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –